caffebonito.it | Presentazione Signor Bonito
16679
post-template-default,single,single-post,postid-16679,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Presentazione Signor Bonito

Presentazione del “Signor Bonito” grazie all’esperta mano del vignettista lucchese Alessandro Sesti

Un sodalizio che sa di qualità.

Caffè Bonito e le vignette di Alessandro Sesti insieme per
rafforzare l’immagine del prodotto.

E’ stato un incontro felice quello tra Caffè Bonito e Alessandro Sesti, il noto vignettista lucchese. Una collaborazione recente che produrrà la realizzazione di una serie di tavole con protagonista il giovane personaggio che già svetta sulle insegne di bar e ristoranti della città e in ambito nazionale.

La prima illustrazione è stata presentata in conferenza stampa e ritrae il “Signor Bonito” che si gusta il caffè appoggiato alla sua moto.

Il lavoro di refresh dell’immagine e del marchio Bonito era partito già nel 2016 con una nuova grafica e l’ideazione dell’attuale personaggio, in sostituzione del vecchio testimonial, per volontà della proprietà, la RN Caffè che, facente capo al Gruppo Giannecchini, proprio in quell’anno ha acquistato il marchio aziendale e riassorbito tutto il personale.

“Il lavoro intrapreso è stato quello di confermare la qualità già ottima dei prodotti presenti – spiega Andrea Romoli, direttore della Caffè Bonito – e di ampliarne la gamma con nuove miscele, anche biologiche e linee di specialty coffee. Abbiamo altresì strutturato un servizio di qualità interno, atto a garantire una costante assistenza alla clientela direttamente presso i propri locali. Ultimo aspetto che merita di essere citato è quello della costituzione della Bonito Accademy attraverso la quale offriamo formazione per chi vuole perfezionarsi o per chi vuole intraprendere il percorso di barista“.

Ora, attraverso la mano di Sesti, il “Signor Bonito” prende vita, si ritrova in diversi contesti moderni e si avvicina al mondo del consumatore, così come ha confermato lo stesso Romoli: “questa collaborazione ci sembra il modo migliore per rafforzare la mission aziendale: avvicinarci sempre più ai consumatori, condividendo loro esperienze e creando di conseguenza più coinvolgimento attraverso il marchio.”

“Personalmente – dichiara Alessandro Sesti – sono felice e “divertito ” di poter animare un personaggio legato al caffè. Mi tonifica e poi mi ricorda i ‘caroselli’ della mia giovinezza”.

 

 

 

 

Da sx Nicola Giannecchini, Alessandro Sesti e Andrea Romoli

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.